venerdì 28 gennaio 2011

Certe volte






Camminare sui sassi e ascoltare

La voce dentro
Sentire l’eco delle parole non dette
Stupirsi del sale sulla pelle
Camminare sui sassi e
pensare di fermarsi per un po’