mercoledì 12 gennaio 2011

Acqua







Libera e irrefrenabile

Corri a valle attraversando campi e paesi
Il non colore diventa blu intenso quando ti unisci al mare
Nella tua anima voglio entrare
E bagnarmi di fresche rugiade
Con te al mare voglio arrivare
Unirmi ad esso e danzare la vita
Dal mare voglio farmi cullare
Dalle onde trasportare
Verso terre sconosciute dove
L’incontaminato regna ancora sovrano
E la libertà della tua anima è irraggiungibile.